Team HWH22 - Sezione Notizie

---- NOTA ----
Tutte le foto e gli articoli sono copyright dei rispettivi autori e sono stati ottenuti da Internet.
Sulla presente pagina, viene riportata solo la prima parte dell'articolo, il quale prosegue poi cliccando il relativo link sotto riportato.
Con questa proposta non si intende ovviamente infrangere nessun articolo di Copyright su documenti e immagini.
Nel caso deteniate i diritti sulle immagini pubblicate, riporteremo i links di ciascuna pagina, o cancelleremo tutte le immagini riportate.

Non ci assumiamo la responsabilità sulla veridicità dei contenuti degli articoli.


QUESTA SETTIMANA

SCIENZA    Tesla scoprì il segreto dei viaggi nel tempo. Poteva vedere presente, passato e futuro...
ASTROFISICA    Potrebbe esistere un Universo parallelo nel quale il tempo scorre al contrario!
UFOLOGIA    Come funziona un disco volante Ufo
UFOLOGIA    Soncino: gli ‘Ufo’ sul borgo, l’avvistamento in centro
PARANORMALE    L’antica locanda infestata: Il Farnsworth House Inn
MISTERI    Il mistero del massacro di Hinterkaifeck



01 SCIENZA
Tesla scoprì il segreto dei viaggi nel tempo. Poteva vedere presente, passato e futuro...


Nikola Tesla scoprì per caso i segreti del viaggio nel tempo e i relativi pericoli derivanti dalla modifica del quadro cosmico che governa le leggi del tempo e dello spazio.

Sono da tempo ammiratore del grande inventore Nikola Tesla. Ecco un uomo il cui genio è andato ben oltre le più alte menti del suo tempo.

La mia scuola elementare era priva di qualsiasi argomento riguardante Tesla o le sue grandi conquiste. Nella vita quotidiana, solo il Tesla-coil viene ricondotto dal grande pubblico (ma anche qui c’è molta ignoranza) al suddetto genio. I libri di testo sembrano non trovare posto tra le loro pagine per questo grande uomo, e gli insegnanti raramente pronunciano il suo nome. Fortunatamente, alcuni si sono accorti dell’ingiustizia che stava alla base della totale assenza di Tesla nei programmi scolastici, cominciando ad insegnarne finalmente la storia. Penso che Nikola Tesla sia stato l’uomo che ha inventato il 20 secolo

Ma rimane un interrogativo.
Un interrogativo che non ha solo danneggiato Nikola Tesla, ma anche l’intera umanità.   »»»


L'ARTICOLO CONTINUA SU:   LINK ORIGINALE





02 ASTROFISICA
Potrebbe esistere un Universo parallelo nel quale il tempo scorre al contrario!


Due scienziati americani ha proposto l’esistenza di un universo alternativo, formatosi esattamente come il nostro durante il Big Bang. Con una differenza fondamentale: il tempo scorrerebbe all’indietro.

Universo parallelo: potrebbe esistere davvero!

Due scienziati americani, Sean Carroll e Alan Guth, hanno proposto l’esistenza di un universo alternativo, formatosi durante il Big Bang, esattamente come quello in cui viviamo, ma con una differenza fondamentale: il tempo vi scorrerebbe all’indietro.

Il primo modello proposto dai due fisici americani, uscito poco più di un anno fa sulla rivista Physical Review Letters, sosteneva che una delle conseguenze di base della teoria gravitazionale di Newton, crea le condizioni affinché la freccia del tempo si muova in una certa direzione, specie quando la distanza tra le particelle createsi è minima.

Tuttavia, oggi, Carroll e Guth hanno proposto un nuovo modello molto simile al primo, ma più semplice, in quanto non si basa sulla gravità o sulle particelle in un sistema chiuso, bensì sul concetto dell’entropia, che viene applicata alle particelle nello spazio infinito (l’entropia altro non è che una grandezza fisica che determina la parte di energia che può essere utilizzata per produrre lavoro).   »»»


L'ARTICOLO CONTINUA SU:   LINK ORIGINALE





03 UFOLOGIA
Come funziona un disco volante Ufo


Piatto volante” (chiamato più comunemente disco volante) è un termine usato per descrivere quello che si pensa essere un tipo di velivolo avente il corpo della forma di un piatto o di un disco e per riferirsi ad un oggetto volante anomalo.

Il termine fu coniato nel 1930 ma fu sostituito nel linguaggio comune, a partire dal 1952, dall’aeronautica degli Stati Uniti dalla definizione “oggetti volanti non identificati” o UFO (Unidentified Flying Objects).

Nei primi avvistamenti documentati di dischi volanti (o piatti volanti) di solito venivano descritti come argentati o metallici, qualche volta come ricoperti di luci di navigazione o circondati da luci fluorescenti, sospesi in aria o in rapido movimento, sia singoli che in formazioni compatte con altri velivoli simili e mostrando un’altissima manovrabilità.

Il termine UFO è comunemente utilizzato per riferirsi a qualsiasi avvistamento apparentemente non identificabile, indipendentemente dal fatto che si sia effettivamente verificato.   »»»


L'ARTICOLO CONTINUA SU:   LINK ORIGINALE





04 UFOLOGIA
Soncino: gli ‘Ufo’ sul borgo, l’avvistamento in centro


Una famiglia spaventata dalla vista degli ‘oggetti’ ha contattato i ricercatori cremonesi. Dei «rombi scuri, giganteschi e luminosi» avrebbero sorvolato via XXV Aprile e la scuola

SONCINO - Una famiglia del borgo, padre e figlioletti, hanno avvistato due oggetti volanti non identificati sopra i cieli della cittadina murata. «Erano romboidali, scuri, con tre luci fisse, troppo grandi per essere aerei». Questa la testimonianza riportata agli investigatori del Centro Ufologico Cremonese, che ora indaga.

Gli avvistamenti di ‘oggetti volanti non identificati’ nel borgo sono ormai una tradizione, quasi quanto la Sagra delle Radici, e immancabilmente si ripresentano ogni anno. L’anno scorso se n’era già parlato e il 2019 non poteva essere da meno. L’avvistamento, scoperto dagli ufologi di Cremona guidati da Mario Carotti (non un gruppo di visionari, ma indagatori che usano lo scetticismo come prima arma) risale al 20 dicembre e i protagonisti sono un soncinese (che ha chiesto l’anonimato assoluto) e i suoi bambini.

Come già accaduto in almeno altre due occasioni, gli ufologi sonderanno il campo in cerca di altri testimoni e di prove dell’accaduto.   »»»


L'ARTICOLO CONTINUA SU:   LINK ORIGINALE





05 PARANORMALE
L’antica locanda infestata: Il Farnsworth House Inn


Amici parliamo di una antica locanda che si trova a poca distanza dalla tristemente famosa Gettysburg… Si tratta di una struttura di solida costruzione, risalente al 1810 che fu poi ampliata fino alle dimensioni attuali da un certo John McFarland.

A causa della sua struttura imponente durante la guerra civile fu utilizzata come rifugio da parte di alcune unità dei soldati confederati che scatenarono degli scontri sanguinosi con l’unione. Le morti non mancarono di certo, come potete immaginare, ed oggi che la struttura è ormai in pace ed adibita a locanda, sono nate numerose leggende o forse, come dicono alcuni, le entità disturbate dal movimento dei vivi si manifestano.

Le entità che si ritiene vivano al suo interno apparterrebbero ad alcuni soldati confederati morti proprio al suo interno, inoltre sono davvero tantissime le testimonianze di passi uditi sulle scale e presenze invisibili che si poserebbero sui letti…   »»»


L'ARTICOLO CONTINUA SU:   LINK ORIGINALE





06 MISTERI
Il mistero del massacro di Hinterkaifeck


Hinterkaifeck è una piccola fattoria incastonata tra le città tedesche di Ingolstadt e Schrobenhausen, nei pressi di Gröbern, in cui vive la famiglia Gruber. Questa è la storia di come, in una fredda giornata di marzo, verranno trovati tutti uccisi con un piccone: il mistero del massacro di Hinterkaifeck.

Nel piccolo villaggio d Kaifeck la vita scorre tranquilla, dettata da susseguirsi dei giorni dedicati all’agricoltura e all’allevamento di bestiame, che assicurano alla brava gente della cittadina una vita dignitosa e salutare. Tra le tante fattorie ce n’è una costruita un po’ in disparte, a poca distanza da un’enorme foresta che si estende a perdita d’occhio tutt’intorno alla proprietà. Qui vi abita la famiglia Gruber, così composta:   »»»


L'ARTICOLO CONTINUA SU:   LINK ORIGINALE