Presunto oggetto non identificato ripreso in cielo da Mombaldone (AT)
il 12 settembre
da Lorenzo Poggio


Il signor Lorenzo Poggio, su segnalazione del collega Tiziano Vidali, ci invia una fotografia scattata dalla località di Mombaldone (AT) il giorno 12 settembre, in cui viene ripreso quello che sembra un presunto oggetto non identificato dalla forma strana e forse già "famigliare".



Luogo della ripresa, attrezzatura usata, exif


Report del signor Lorenzo


La foto è stata scattata a Mombaldone il 12 settembre 2018 da un ponte sopra il fiume Bormida di Spigno alle ore 9:50 e quindi la direzione dello scatto risultava verso Est circa; ripresa effettuata quindi in controluce.

Fotografia scalata e corretta [Qui la foto in HiRes]


Ingrandimento del particolare


Alcuni filtraggi dello stesso


Ipotizzando la reale concretezza del presunto oggetto in questione, la sua forma potrebbe essere definita come nella ricostruzione 3D riportata qua sotto e nella simulazione visibile a destra.

La particolarità di questo caso sta nel fatto che questo presunto oggetto risulta essere simile, se non uguale, all'altro presunto oggetto descritto nel report di giugno 2017, UOR, visibile a questo indirizzo: Castellania

La foto di Castellania è alquanto sfocata, data la lontananza maggiore rispetto all'altra, ma in ogni caso sembrerebbe trattarsi proprio di oggetti molto simili fra di loro.

In virtu' di ulteriori chiarimenti, vorremmo portare a paragone ciò che in altre sedi, questo partcolare, è stato definito un "piccione". Obbiettivamente parlando, questa forma non ci sembra ricordare la forma di un piccione in volo, a meno che il volatile non abbia una forma alare a "DELTA", o comunque ali attaccatate alla testa (o coda). Inoltre non si capisce cosa possa essere quell'intaglio piu' chiaro visibile nella parte destra e quelle "2 punte".....2 becchi ???.

In aggiunta a tutto questo, vorremmo cercare di dare delle misurazioni ai particolari:
- Risoluzione dell'immagine = 4608 x 3456 pixel
- Altezza stimata del ponte ferroviario = circa 15 mt, cioè 214 pixel
- Dimensione sensore della fotocamera = 1/2.3 (7.75 mm) cioè 6.17 x 4.55 mm
- Distanza focale = 4 mm
- Risoluzione = 72 x 72 dpi
- f/8
- 1/250 sec
- Iso 80
la formula è D= F*Hr/Hs + F
dove D = distanza da calcolare
dove F = distanza focale=4 mm
Hr=altezza reale del ponte = circa 15000 mm
Hs=altezza ponte su foto = circa 214 pixel
Altezza ponte sul sensore = 214*4.55/3456 = 0.3 mm

Dalla formula si ha dunque: D= 4*15000/0.3+4 = circa 200 mt

Presumibilmente dunque, il particolare si sarebbe dovuto trovare ad un distanza di circa 200 metri dal testimone; il che fa pensare che non si tratti di un particolare relativamente grande.
Si tenga presente anche che la foto è stata scattata con un tempo di esposizione di 1/250 di secondo (4 millesimi di secondo)e che quindi risulta un tempo di esposizione abbastanza ridotto, per cui il/i soggetti in movimento sono abbastanza nitidi e a fuoco.
In entrambi i casi (Mombaldone e Castellania) comunque è impossibile stabilire di cosa possa realmente trattarsi, se non catalogarli come "oggetti volanti non identificati" (OVNI), che NON significa "oggetti extraterrestri", ma nemmeno volatili. Se altri utenti hanno foto con particolari simili a questi, possono tranquillamente farcele pervenire.


In conclusione dunque

HWH 22, Voghera (PV)
11 ottobre 2018

PrimeBox CookieBar Example: acceptOnScroll